1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tariffe fisso-mobile: Altroconsumo chiede taglio piu’ incisivo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Telecom ha perso un’occasione con la proposta delle nuove tariffe fisso-mobile. La riduzione tariffaria operata è insoddisfacente e nelle ore di punta ha portato il costo al minuto sull’operatore 3 a quasi 40 centesimi, il doppio rispetto a Tim e Vodafone”. Questo il giudizio di Altroconsumo sulle nuove tariffe fisso-mobile proposte da Telecom a seguito della riduzione dei costi di terminazione sulle reti mobili decisa dall’Autorità per le comunicazioni. Le tariffe nelle ore di punta restano altissime. “Siamo il paese più caro anche dopo la riduzione: + 17% rispetto alla media dei quattro paesi messi a confronto; + 32% rispetto al Regno Unito, considerando le tariffe verso i primi tre operatori di telefonia mobile, cioé quelli per cui l’Authority è intevenuta”, spiegano ancora all’associazione dei consumatori. Altroconsumo chiede un taglio più incisivo sulle tariffe di punta e che siano lasciate invariate le tariffe di 3 in tale fascia, un aumento assolutamente ingiustificato. Per l’associazione indipendente di consumatori l’Authority deve introdurre al più presto modalità agili e veloci affinché l’utente possa conoscere che operatore sta chiamando e quanto, in definitiva, sta pagando.