Tamburi: "La Borsa è vitale per crescere"

Inviato da Daniela La Cava il Lun, 03/07/2006 - 09:01
Cresce il numero delle matricole che hanno rinunciato alla quotazione: prezzi troppo alti e "condizioni avverse dei mercati". La Borsa è in crisi? Giovanni Tamburi, il banchiere d'affari delle piccole imprese e quotato a Piazza Affari da otto mesi con la Tambruri investment partners, è ottimista. Secondo lui, le aziende dipenderanno sempre meno dagli istituti di credito e sempre più dai mercati finanziari. Tamburi è convinto che il sistema sia destinato a svecchiarsi. La carica delle matricole va guardata in prospettiva: stavolta potrebbe essere l'avanguardia del nuovo che avanza. In un'intervista rilasciata al Corriere Economia, il banchiere delle piccole imprese ha sostenuto che "l'Italia si sta muovendo con molti anni di ritardo e che nessuno ha mai fatto una vera lotta per mettere la Borsa in primo piano". Tamburi ha perseguito sostenendo che sono un pò tutti dei boicottatori: dalla politica alle grandi banche senza tralasciare le grandi industrie. Tamburi ha poi aggiunto " basti pensare a quanto si è lavorato per rimandare la nascita dei fondi pensione, i veri investimenti di medio-lungo periodo. Quelli che comprano e poi tengono i titoli per tanti anni i titoli, danno dimensioni stabilità al mercato".


COMMENTA LA NOTIZIA