Il Talf non scalda Wall Street, chiusura contrastata

Inviato da Redazione il Mer, 26/11/2008 - 07:55
Dopo la Tarp, ieri è arrivata la Talf. Ma gli 800 miliardi di dollari della Term Asset-Backed Securities Loan Facility non hanno dissipato i dubbi sulla tenuta del sistema finanziario statunitense. Così dopo due giorni di cospicui rimbalzi, ieri Wall Street ha rallentato il passo dopo un avvio di seduta sostenuto dall'effetto Talf. In chiusura l'indice Dow Jones si è attestato a quota 8.479,47 punti (+0,43%) con il Nasdaq Composite sceso invece dello 0,50% 1.464,73 punti. A frenare gli indici statunitensi hanno contribuito in parte i dati macroeconomici con i prezzi delle case risultati (in calo del 17,4% su base annua) e l'indice Fed di Richmond sull'attività manifatturiera e servizi risultati entrambi sotto le attese.
COMMENTA LA NOTIZIA