FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Sentenza record nel mondo del tabacco. Un tribunale della Florida ha condannato Reynolds American, il big americano delle sigarette (tra i suoi marchi Camel, Pall Mall e Lucky Strike), a pagare un maxi risarcimento di 23,6 miliari di dollari (pari a circa 19 miliardi di euro) alla vedova di un fumatore, Michael Johnson. Il marito di Cynthia Robinson, questo il nome della vedova, è morto nel 1996 all’età di 36 anni per un cancro ai polmoni dopo avere tentato invano di smettere di fumare.
“Quando i membri della giuria hanno letto la sentenza, so che in un primo momento ho sentito ‘millions, milioni’ – ha dichiarato la Robinson in una intervista al “New York Times” – ma l’avvocato mi ha informato che erano” billions, miliardi”. Ed è stato semplicemente incredibile”.  
Secondo il legale della Robinson la multinazionale non informava con sufficiente chiarezza i fumatori dei pericoli in cui incorrevano e questo avrebbe avuto come estrema conseguenza il cancro che uccise l’uomo nel 1996. Il colosso del tabacco ha tuttavia già avvertito che ricorrerà in appello per questa sentenza che definisce “irragionevole”.
Secondo quanto riportato dal quotidiano americano, lei e il marito Michael Johnson hanno due figli, ora di 23 e 29 anni. La coppia è stata sposata per 6 anni. L’uomo avrebbe iniziato a fumare già a 13 anni. E la battaglia legale della donna è iniziata nel 2006, a dieci anni esatti dalle morte del marito.
Questa condanna rappresenta un messaggio esplicito nei confronti dell’intera industria del tabacco. Sulla Borsa di Londra il titolo Imperial Tobacco è in rosso, ma con ribassi contenuti. In avvio di contrattazioni cede circa lo 0,97%. Bisognerà attendere l’apertura di Wall Street per vedere la reazione in Borsa di Reynolds e delle “rivale” americana Altria
E dire che solo qualche giorno prima della storica condanna Reynolds American aveva messo sul piatto 27,4 miliardi di dollari (inclusa l’assunzione del debito netto) per rilevare Lorillard. Un’unione che darà del filo da torcere alla “regina del settore”  Altria Group (Malboro).
In base ai termini della transazione, che ha già ricevuto il via libera da i consigli di amministrazione di entrambe le società, Reynolds American propone 68,68 dollari per azione Lorillard. Il closing dell’operazione è atteso nella prima parte del 2015. Reynolds ha inoltre annunciato la cessione di asset a Imperial Tobacco Group per un valore complessivo di 7,1 miliardi di dollari.