Sydney termina la seduta in ribasso dello 0,84%

Inviato da Redazione il Gio, 21/01/2010 - 08:32
Ribassi vicini all'1% per la Borsa australiana. In chiusura l'indice S&P/ASX200 ha accusato una contrazione pari a circa lo 0,84% a 4827,2 punti, appesantito dalle decisioni in arrivo dalla Cina sul fronte del credito. La banca centrale dell'ex Celeste impero ha invitato le banche a ridurre l'erogazione dei crediti. Sotto pressione in particolare il comparto minerario con i colossi Bhp Billiton e Rio Tinto in flesisone rispettivamente dell'1,7% e del 3,2%. Giù anche Fortescue Metals con un calo di quasi il 3%.
COMMENTA LA NOTIZIA