1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Sydney chiude in rosso, sotto pressione i titoli minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Segno meno in chiusura per la Borsa australiana. L’indice S&P/ASX200 ha terminato le contrattazioni in calo dello 0,7% a quota 4.380,3 punti. Sotto pressione il comparto minerario che ha ceduto più del 2%, seguito a ruota dagli energetici in discesa dell’1,3%. Le peggiori performance odierne le hanno dunque realizzate i minerari, con Bhp Billiton e Rio Tinto che hanno perso rispettivamente il 2,56% e il 3,23%. Peggio è andata a Fortescue Metals che ha lasciato sul parterre quasi il 4,5%.