1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Sydney chiude in rosso, male i minerari

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura in flessione per il mercato azionario australiano alla vigilia del G20 che si terrà in Canada nel fine settimana. A Sydney, l’indice S&P/ASX200 ha perso terreno e ha terminato le contrattazioni con un calo dell’1,49% a 4.413 punti. I maggiori ribassi si sono concentrati sul settore finanziario (-1,6%), delle materie prime (-1,7%) e gli energetici (-1,6%). Tra i colossi minerari Bhp Billiton ha ceduto il 2,14%, mentre Rio Tinto ha perso il 3%. Semaforo rosso anche per Fortescue Metals Group (-3,9%) e MacArthur Coal (-2,02%).