Sydney chiude in ribasso trascinata dalle materie prime

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiudono in ribasso i listini australiani con l’indice S&P/ASX 200 che a Sydney ha chiuso a 4351,5 punti in ribasso dello 0,18%. A pesare sui listini le azioni legate alle materie prime, con BHP Billiton in calo dell’1,39%, Rio Tinto a -2,34% e Fortescue Metals che ha ceduto il 4,62%. Male anche Newcrest Mining, -0,71% anche dopo l’annuncio della ripresa delle operazioni ella miniera d’oro di Lihir in Papua Nuova Guinea.