Sydney chiude in ribasso, ma i minerari brillano sulla corsa dell'oro

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 12/11/2009 - 08:44
La Borsa di Sydney ha chiuso la seduta odierna in territorio negativo. Dopo una partenza in rialzo, grazie al positivo dato sul mercato del lavoro, l'indice S&P/Asx 200 ha invertito la rotta nel pomeriggio chiudendo in calo dello 0,2% a 4747,9 punti. Tra i titoli, hanno brillato i minerari grazie al prezzo dell'oro che ieri ha messo a segno un nuovo record. Così Bhp Billiton è avanzato dell'1,2% a 39,55 dollari australiani, mentre la rivale Rio Tinto ha guadagnato l'1,8% attestandosi a 69,84 dollari.
COMMENTA LA NOTIZIA