1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Swisscom, Credit Suisse conferma neutral e abbassa il tp a 425 chf

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Scambi negativi per Swisscom sul listino svizzero. Le azioni del primo operatore telefonico elvetico cedono circa l’1,74%, scambiando a 338,75 franchi svizzeri. In una nota diffusa oggi Credit Suisse ha mantenuto invariata la raccomandazione “neutral” sul titolo, ma ha rivisto al ribasso il prezzo obiettivo, portandolo da 460 a 425 Chf. Ancora, gli analisti della banca svizzera hanno aggiornato sia le previsioni dopo i risultati relativi al quarto trimestre sia la guidance per il 2008 del gruppo. “Swisscom ha riportato dei margini deludenti sia per la telefonia fissa sia per quella mobile, e ha colto di sorpresa il mercato con dei capex più alti – precisano gli esperti di Credit Suisse – . Noi rimaniamo più cauti e manteniamo la nostre stime sull’ebitda della compagnia inferiori rispetto a quelle della guidance per l’anno in corso”. Per le novità si de attendere il 7 maggio quando sarà alzato il velo sui conti relativi al primo semestre 2008. Intanto, Credit Suisse afferma che “Swisscom ha perso la sua storica valutazione ‘premium’ nel settore e ora tratta a livello degli altri titoli del comparto tlc”.