1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Swiss Life in picchiata a Zurigo dopo l’allarme utili

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La lettera affossa il titolo Swiss Life alla Borsa di Zurigo: al momento la flessione si attesta al 10,70% con le azioni che trattano a 200 franchi svizzeri. A pesare come un macigno è l’allarme utili che è giunto oggi dalla società elvetica, dopo che la semestrale ha mostrato un utile netto salito ma soltanto per l’effetto di componenti straordinarie. Il presidente della direzione del gruppo, Bruno Pfister, ha commentato: “Nonostante il difficile contesto economico, siamo riusciti a portare avanti in modo sistematico la ristrutturazione strategica di Swiss Life e a mantenere la dinamica di crescita. Le iniziative incentrate sui prodotti hanno messo a segno i primi risultati e abbiamo rafforzato ulteriormente la distribuzione. Tuttavia, date le conseguenza delle turbolenze che contrassegnano i mercati finanziari, quest’anno non riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi finanziari. Per il 2008 prevediamo di conseguire un utile pari a 1,8 – 1,9 miliardi di franchi”. Swiss Life lancia dunque un allarme utili o profit warning per quel che concerne l’anno in corso. Non si sono fatti attendere i giudizi degli analisti. Ad esempio, WestLB ha reiterato la raccomandazione “hold” ma ha tagliato il target price portandolo da 265 a 235 franchi svizzeri, mentre Helvea ha confermato “neutral” con prezzo obiettivo pari a 305 franchi.