Swiss & Global Asset Management: lancia JB China Evolution Fund per sfruttare la new economy cinese

Inviato da Riccardo Designori il Lun, 13/01/2014 - 16:19

Swiss & Global Asset Management lancia il JB China Evolution Fund, consentendo così  agli investitori di accedere alla «new economy» cinese, trainata dalle tendenze tecnologiche e dei consumi. Il portafoglio è formato da 30/50 posizioni principali focalizzate su aziende con una forte crescita degli utili associata a interessanti valutazioni, in modo particolare nei settori di tecnologia, sanità, protezione ambientale e consumi in senso lato.




L'economia cinese sta evolvendo dato che la regolamentazione e le riforme stanno trasformando il tradizionale modello di crescita cinese basato sugli investimenti in una «new economy». Queste riforme dovrebbero aiutare la Cina a diventare il secondo mercato dei consumi più grande nel mondo entro il 2015; il Paese continua infatti a sperimentare una velocità di crescita record dei redditi individuali.




Il MSCI China Index ha una sovra - rappresentazione della «old economy» cinese con il 70% dei suoi componenti che includono aziende dei settori energetici, finanziario e delle telecomunicazioni. Molte di queste aziende sono ormai mature, di proprietà dello Stato e caratterizzate da una crescita lenta con evidenti venti contrari provocati dalla regolamentazione. Inoltre, la maggioranza di esse è ben coperta dagli analisti. Il JB China Evolution Fund si concentrerà sui settori della «new economy» cinese, con un'allocazione fino al 70% in industrie emergenti in forte crescita, che beneficiano di politiche governative favorevoli. Alcuni esempi sono: consumi, tecnologie, healthcare ed energie pulite.




Il fondo sarà gestito da Jian Shi Cortesi, che vanta un'esperienza di oltre 10 anni nell'industria sui mercati di Cina, Stati Uniti e Svizzera. Jian ha profonde conoscenze dell'economia cinese ed è già gestore del portafoglio cinese del JB Asia Focus Fund. Sarà inoltre in grado di usufruire delle competenze degli specialisti interni di Swiss & Global nei settori di consumi, energia e healthcare.




"Il modello di crescita economica cinese basato sul credito non è sostenibile; tuttavia la seconda economia più grande del mondo sta evolvendo, allontanandosi da un'eccessiva dipendenza dagli investimenti verso un aumento dei consumi. I nuovi pacchetti di riforme presentati a novembre 2013 in occasione della terza riunione plenaria cinese includono 60 iniziative che dovranno essere attuate nei prossimi dieci anni. Questo piano ambizioso consentirà alla Cina di avviare un nuovo percorso di crescita mediante la promozione di un'economia trainata dal mercato, il sostegno alle aziende private, la spinta ai consumi e l'intensificazione del processo di urbanizzazione. Il lancio di questo fondo permetterà agli investitori di partecipare alle opportunità d'investimento create dalla transizione economica della Cina. I nostri specialisti interni del settore della new economy cinese aiuteranno a identificare aziende sconosciute, pronte ad avviare un forte ciclo di ricavi", ha dichiarato Jian Shi Cortesi, portfolio manager del JB China Evolution Fund di Swiss & Global.
COMMENTA LA NOTIZIA