1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Svizzera: Zurbruegg (SNB), pronti ad adottare ulteriori misure a difesa del cap

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Banca nazionale svizzera è pronta a difendere il cap (livello minimo tollerato) di 1,20 fissato per il cambio tra euro e franco svizzero. “Non esiteremo ad adottare misure supplementari per difendere il cap”, ha rimarcato Fritz Zurbrugg, uno dei tre membri della direzione generale della Swiss National Bank. “La Snb continuerà ad applicare il tasso di cambio minimo con la massima determinazione – ha aggiunto Zurbruegg in un discorso tenuto ieri a Ginevra – e a tal fine, si è disposti ad acquistare valuta estera in quantità illimitata e ad adottare ulteriori misure immediatamente, se necessario”.
Nella prima parte della settimana il franco svizzero aveva toccato i massimi a 26 mesi rispetto all’euro con cross eur/chf a ridosso del cap a 1,2009. Oggi il cross è risalito sopra area 1,2020.