Svizzera: stime Pil riviste al ribasso per il 2012 (Seco)

Inviato da Redazione il Mar, 13/12/2011 - 08:37
Debole congiuntura in Svizzera. Gli esperti della Segreteria di Stato dell'economia (Seco) si attendono una crescita del prodotto interno lordo per il 2012 pari allo 0,5% rispetto alla precedente stima di settembre pari allo 0,9%. Una ripresa è attesa nel 2013 (+1,9%). E in questo scenario l'anno prossimo la disoccupazione dovrebbe subire un sensibile incremento. "Sotto l'influsso del peggioramento congiunturale europeo e del franco tuttora forte - si legge nella nota odierna - l'economia svizzera sta accusando sintomi di forte raffreddamento. Non si può tuttavia parlare, al momento, di un grave cedimento simile a quello della fine del 2008". Ammesso che si riesca a evitare un ulteriore peggioramento della crisi debitoria in Europa, aggiungono dal Seco, questa debolezza congiunturale dovrebbe rivelarsi per la Svizzera contenuta e di breve durata.
COMMENTA LA NOTIZIA