1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Svizzera: SNB pronta a prendere ulteriori provvedimenti, tagliate stime di crescita 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tassi fermi a zero e massima determinazione nel mantenere il tasso di cambio euro/franco svizzero sopra la soglia di 1,20 chf. La Swiss National Bank (SNB) conferma la posizione presa lo scorso 6 settembre rimarcando di essere disposta ad acquistare valuta estera in quantità illimitata per scongiurare i rischi che gravano sull’economia elvetica a causa della sopravvalutazione massiccia del franco svizzero. La riunione odierna della SNB ha confermato il tasso Libor a tre mesi a zero e il mantenimento di depositi a vista presso la BNS significativamente superiori a 200 miliardi di franchi. “Anche ad un tasso di 1,20 chf – si legge nella nota della SNB – il franco svizzero è ancora sovravvalutato e dovrebbe continuare a indebolirsi nel corso del tempo. Se le prospettive economiche e i rischi di deflazione lo richiedano, la BNS è pronta a prendere ulteriori provvedimenti”.
Per il 2011 le stime di crescita economica sono nel range 1,5/2% rispetto al 2% precedeentemente indicato, con il progresso attribuibile principalmente al favorevole andamento nella prima metà dell’anno.