Svizzera: SNB, Hildebrand non si dimette per le accuse di insider trading

Inviato da Luca Fiore il Gio, 05/01/2012 - 18:35
"Ho la fiducia del governo e della banca, non intendo dimettermi". Con queste parole il n.1 Philipp Hildebrand, n.1 della Banca centrale svizzera (SNB Swiss National Bank), ha escluso categoricamente l'ipotesi di dimissioni circolate negli ultimi giorni. Hildebrand è stato accusato di aver tratto vantaggio, tramite un conto intestato alla moglie, della decisione di fissare il cambio con l'euro a 1,20 franchi svizzeri. "È chiaro che si tratta di una transazione ordinata da mia moglie" ha detto il banchiere.
COMMENTA LA NOTIZIA