Svizzera: riviste al ribasso le stime di crescita, atteso +2% per il Pil nel 2014

Inviato da Daniela La Cava il Mar, 17/06/2014 - 08:58
Revisione al ribasso delle stime di crescita per l'economia svizzera. "Il gruppo di esperti della Confederazione continuano a ritenere che la ripresa congiunturale in Svizzera si consoliderà ed estenderà entro il 2015 - si legge in un comunicato - Siccome le esportazioni tardano a riprendersi, anche il miglioramento della congiuntura potrebbe seguire un ritmo più lento di quanto previsto in marzo".

Per il 2014 la crescita stimata del Prodotto interno lordo (Pil) è del 2% (previsione precedente pari a +2,2%), mentre per il 2015 si punta su un incremento al 2,6% (anziché al 2,7%). "Nel complesso però, le prospettive congiunturali appaiono positive, per cui la ripresa del mercato del lavoro dovrebbe rafforzarsi progressivamente, con un conseguente calo della disoccupazione", sottolineano gli esperti.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA