Svizzera: Banca centrale, la lotta contro l'eccessivo apprezzamento del franco resta una priorità

Inviato da Luca Fiore il Gio, 13/12/2012 - 12:41
La Banca centrale svizzera continuerà a lottare contro l'eccessivo apprezzamento del franco. A dirlo è la stessa Snb (Swiss National Bank) che ha confermato di voler continuare a difendere il cambio minimo con la moneta unica a 1,2 franchi svizzeri,la soglia fissata a settembre 2011. "La banca centrale continuerà a difendere il livello minimo con la massima determinazione", si legge nella nota della Snb che ha inoltre ribadito il tasso libor a tre mesi nel range 0-0,25%. L'Istituto si è comunque detto pronto a "prendere ulteriori misure se necessario". Attualmente sul valutario per acquistare un euro sono necessari 1,2094 franchi.
COMMENTA LA NOTIZIA