1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Svezia: Riksbank conferma tassi a -0,5%, valuterà incrementi tassi da seconda metà 2017

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La banca centrale svedese conferma il costo del denaro in territorio negativo. La Riksbank ha deciso di confermare il repo rate a -0,5%, in linea con le attese del mercato. L’istituto centrale scandinavo rimarca come la politica monetaria fortemente espansiva è necessaria per fornire sostegno alla tendenza al rialzo dell’inflazione. La Riksbank prevede che solo dopo la seconda metà del 2017, quando si prevede che l’inflazione per essere vicino al 2 per cento, inizierà lentamente ad aumentare il livello dei tassi. “L’attività economica in Svezia si sta sviluppando fortemente – si legge nella nota della Riksbank – tuttavia vi è una notevole incertezza sugli sviluppi economici all’estero. Le prospettive per l’attività economica e l’inflazione rimangono sostanzialmente invariate rispetto a luglio”. Gli acquisti di titoli di Stato proseguiranno durante la seconda metà del 2016, come deciso nel mese di aprile.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MACRO

Australia: superindice invariato a luglio

A luglio il superindice australiano non ha fatto registrare variazioni rispetto alla precedente rilevazione. Il dato precedente aveva segnato un -0,2%. …

Mercato immobiliare sottotono

USA: indice Nahb sotto le attese a luglio

Il mercato immobiliare americano mostra segni di cedimento con l’indice Nahb (National Association of Home Builders) che a luglio si quota a 68 punti, inferiore al consensus pari a 69 …