Supereuro: sesto record storico in sei sedute

Inviato da Marco Barlassina il Gio, 27/09/2007 - 10:06
Nuovo massimo di sempre per l'euro nei confronti del dollaro. Il cross tra le due valute si è spinto attorno alle 14.00 fino a 1,4189 dopo che in mattinata aveva fatto fatto segnare un massimo a quota 1,4166. Si tratta del sesto record consecutivo toccato in sei sedute. Nel momento in cui si scrive il rapporto tra le due valute si attesta poco lontano dai massimi.

 

Il mercato scommette su un'ulteriore allargamento del differenziale dei tassi tra Stati Uniti ed Europa dopo il calo del 4,9% registrato in agosto dagli ordini di beni durevoli e in attesa dei dati statunitensi su vendite di case in agosto (ore 16.00). "Gli operatori danno ormai per scontato un ulteriore taglio della Fed a fine ottobre - spiegano stamane da Mps Capital Services - mentre invece l'emergere di timori inflattivi in area euro offre nuovamente supporto ai sostenitori della necessità di un intervento al rialzo sui tassi da parte della Bce". "L'andamento degli ordini - spiegano invece dall'Ufficio studi di Banca Intesa - indica una sostanziale stagnazione degli investimenti industriali. Il dato impoverisce ulteriormente il quadro macro, aumenta le probabilità di una recessione e conferma le aspettative di taglio dei tassi".

 

Un'ulteriore rallentamento delle vendite di case incrementerebbe ulteriormente le possibilità di un taglio da parte della Federal Reserve in tempi brevi. E il consensus si attende per l'indicatore una flessione del 5,2%.

 

Dal 30 giugno scorso la discesa del dollaro nei confronti dell'euro è pari al 4,4%.

 

(notizia aggiornata alle ore 14.00)

COMMENTA LA NOTIZIA