1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Il superdollaro piega i preziosi, oro -2,88% e argento -5,4%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Superdollaro miete vittime anche fra i metalli preziosi. A fare le spese della nuova fase di tonicità del biglietto verde questa mattina sono oro e argento. Con il dollar index salito sui nuovi massimi dal gennaio 2003 a 102,96 punti, le quotazioni del metallo giallo hanno virato al ribasso del 2,88% in direzione di area 1.128,14 dollari all’oncia. Oro che ha praticamente annullato i corposi guadagni messi in cascina nel corso di questo 2016. Il bilancio da inizio anno è infatti sceso sotto la doppia cifra e al momento è pari al +6,3%. Male anche l’argento, le cui quotazioni arretrano di oltre il 5,4% a 16,21 dollari per oncia.