1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Sulle piazze europee tornano gli acquisti

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Torna l’ottimismo sui listini europei con gli acquisti che premiamo tutti i settori. A favorire il progresso dei listini hanno contribuito anche i dati preliminari relativi al Pil del quarto trimestre del 2006, che hanno evidenziato per i principali paese europei una crescita economica al di sopra delle aspettative. Il prodotto interno lordo nel quarto trimestre nell’Eurozona dei 12 è salito dello 0,9% su base trimestrale. Su base annuale il dato evidenzia una crescita del +3,3%.
L’indice tedesco Dax ha terminato la seduta in progresso dello 0,52%. In evidenza, tra le blue chip, Tui (+4,02%) e Bmw (+2%). Peggior titolo del listino di Francoforte Linde (-1,36%), seguito da Deutsche Telekom (-0,73%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 5673 punti, (+0,52%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza oggi Carrefour (+3,83%) che ha beneficiato dell’acquisto da parte del presidente del gruppo, Luc Vandevelde, di circa 215 mila azioni per un controvalore di 9,98 milioni di euro. Bene anche Vallourec (+2,66%). Pecora nera a Parigi Sanofi-Aventis (-1,47%), seguita da Alcatel-Lucent (-0,89%).
A Londra, l’indice Ftse ha terminato in progresso dello 0,32%. In evidenza, tra le blue chip i minerari Antofagasta (+2,92%) e Rio Tinto (+2,53%). Maglia nera del listino inglese British Land (-3,45%), seguito da Liberty (-2,64%).