1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Sulle borse europee non si placa la volatilità

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche nell’ultima seduta della settimana il nervosismo degli operatori, alle prese con il carry trade sullo yen, ha favorito il prevalere delle vendite. L’indice delle blue chip europee (Dj Stoxx) ha chiuso gli scambi in calo (-0,45%), a quota 3618 punti. L’indice tedesco Dax ha terminato a quota 6611,56 punti, (-0,43%). In evidenza, tra le blue chip Deutsche Boerse (+2,1%) e Linde (+1,76%). Peggior titolo del listino di Francoforte Dt.Telekom (-2,38%), seguito da Sap (-2,19%).
A Parigi il Cac40 ha terminato a 5425 punti, (-0,62%). Pecora nera a Parigi Lagardere (-5,53%), seguita da Eads (-4,02%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Vallourec (+4,6%) e Cap Gemini (+2,33%).
A Londra, l’indice Ftse ha terminato gli scambi praticamente invariato. In evidenza Drax (+3,37%) e Scot Energy (+2,26%). Maglia nera del listino inglese Barclays (-3,37%), seguita da Standard Life (-2,35%).