1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sull’S&P/Mib40 lettera sui petroliferi, bene Bulgari e Italcementi

QUOTAZIONI Tenaris
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il rosso intenso del greggio ha mietuto vittime tra i titoli il cui andamento è legato a doppio filo con quello del settore “oil”: Tenaris ha ceduto il 7,80%, Saipem il 5,90% e Eni il 4,47 per cento. Il colosso del Cane a sei zampe in giornata ha fatto sapere di avere firmato a Bogotà due accordi con Ecopetrol, la compagnia petrolifera di stato colombiana, che consentiranno al gruppo italiano di ridurre e diversificare i rischi del proprio portafoglio esplorativo e di potere intraprendere nuove iniziative esplorative in America del Sud. Il calo più forte dell’S&P/Mib40 è stato quello di Prysmian (-9,67%), ma la giornata non è stata delle più felici nemmeno per Fondiaria-Sai (-5,42%) e Atlantia (-3,99%). Contrariamente a quanto si sarebbe detto a giudicare dall’andamento in rosso della mattinata, legato tra le altre cose al taglio del target price da parte di due banche d’affari, Bulgari ha terminato il giovedì di Borsa con un deciso rialzo del 3,13 per cento. Denaro anche su Banca Popolare di Milano (+2,81%) e Mediaset (+2,89%), ma lo scettro di migliore dell’S&P/Mib40 è andato a Italcementi, che ha chiuso in progresso del 5,33 per cento.