1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sull’S&P/Mib tonfo di Fiat e Tiscali

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul mercato italiano ancora una volta a catalizzare l’attenzione, in negativo, è stata Fiat, che ha terminato la giornata in calo del 14,55% a 3,8025 euro, nuovo minimo storico. A pesare alcune notizie giunte dalla trimestrale annunciata oggi al mercato. Tra queste, quella di un indebitamento netto oltre le attese degli analisti, a quota 5,9 miliardi di euro a fine 2008. “Il 2009 sarà l’anno più difficile di sempre per il gruppo Fiat”, ha detto l’amministratore delegato, Sergio Marchionne, in occasione della conference call di presentazione dei risultati 2008. Inoltre, con una nota diramata nel pomeriggio dietro richiesta della Consob, il gruppo del Lingotto ha smentito sia i rumor di aumento di capitale imminente “finalizzato ad operazioni di fusione con altre imprese del settore automotive” sia la richiesta di “finanziamenti per dette operazioni”. Intanto, il premier Silvio Berlusconi in mattinata ha fatto sapere che martedì a Palazzo Chigi si terrà un tavolo ad hoc per discutere della crisi dell’auto.