1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sull’S&P sempre lettera su Unicredit e Intesa, denaro su Terna e Saipem

QUOTAZIONI Mediobanca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

All’interno del listino dell’S&P/Mib40 si è chiusa l’ennesima giornata di passione per Unicredit (-13,03%) e Intesa SanPaolo (-8,36%), che hanno terminato la giornata rispettivamente a quota 1,535 euro e 2,17 euro, scendendo sempre più in basso. Tra le peggiori performance del listino delle 40 blue chip italiane si segnalano altresì A2A (-4,96%), Autogrill (-4,78%), Mediaset (-4%) e Generali (-3,81%). Giù anche Mediobanca (-1,05%), che in giornata ha alzato il velo sui conti trimestrali di gruppo al 30 settembre che hanno evidenziato un utile netto consolidato pari a 309,9 milioni di euro, -20,5% rispetto ai 389,7 milioni proforma del corrispondente periodo del 2007. Il margine di interesse è cresciuto del 7% da 208,1 a 222,7 milioni di euro, mentre le commissioni nette hanno registrato una contrazione pari al 7% a 111 milioni. In giornata si è inoltre riunita l’assemblea dei soci di Piazzeta Cuccia che ha definitivamente sancito il ritorno alla governance tradizionale e l’abbandono del duale.