1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sull’S&P brillano Mondadori e Unicredit, su anche Eni

QUOTAZIONI Mondadori Edit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

A spingere Piazza Affari verso l’alto ha contribuito il titolo petrolifero Eni (+1,19%), il più pesante dell’S&P/Mib in quanto a capitalizzazione, che ha invertito la tendenza nel corso della sessione borsistica, portandosi in area positiva e mettendosi così al passo con il comparto “oil” americano. Saipem (-0,33%) e Tenaris (-1,07%), invece, sono rimaste in territorio negativo, non riuscendo ad accodarsi ai rialzi del settore “oil” a stelle e strisce. La stella del listino delle 40 blue chip italiane è stata Mondadori, che il giorno prima, a mercato chiuso, come anticipato dal mercato, ha annunciato di avere acquisito l’intero capitale di Emap France. L’operazione è stata portata a termine per un controvalore pari a 545 milioni di euro. Ma il gruppo editoriale italiano non si è aggiudicato Emap France con l’obiettivo di portarla in Borsa. “Pensare di quotare Emap non è stata la ragione per cui abbiamo valutato questa operazione”, ha detto il vicepresidente ed amministratore delegato di Mondadori, Maurizio Costa, in occasione della presentazione con la comunità finanziaria tenutasi a Segrate, per spiegare l’acquisizione della società francese. In evidenza per i guadagni anche Unicredit, che è salita del 2,50%, beneficiando sia dell’upgrade di Goldman Sachs a “outperform”, sia della riconferma della presenza dell’azione nella lista delle banche europee preferite di Lehman Brothers. Tra le migliori performance dell’S&P da segnalare anche quelle di Aem e Fiat, entrambe con progressi di oltre l’1%. Il rosso più intenso ha invece portato la firma di Alitalia e Lottomatica, tutte e due con ribassi vicini ai due punti percentuali. Ribasso dello 0,95%, poi, per Pirelli & C., che non è riuscita a seguire l’esempio positivo della “sorella” Pirelli real estate, che sul listino ha guadagnato l’1,17%. A dare grinta al titolo della società guidata da Carlo Puri Negri sono state le notizie in arrivo dalla Germania. Pirelli Re ha infatti comunicato che è aumentata al 90% la partecipazione in P&K real estate, società costituita in joint venture con Kronberg nell’ottobre dello scorso, e che ha acquisito 18 immobili a prevalente destinazione residenziale, per un totale di circa 78mila mq, a Berlino, per un valore di circa 64 milioni di euro.

Commenti dei Lettori
News Correlate
STIME 2018

Mondadori: nel 2018 attesi ricavi e utile in flessione

Mondadori si attende ricavi e utili in flessione nel 2018. “Coerentemente con la strategia delineata e alla luce del contesto di riferimento attuale, il piano prevede obiettivi operativi che per …

CONTI 2017

Mondadori: utile 2017 sale a 30,4 mln di euro

Mondadori ha archiviato il 2017 con un risultato netto di gruppo pari a 30,4 milioni di euro, in crescita del 35% rispetto ai 22,5 milioni del 2016. Il gruppo di …

ACQUISIZIONI

Gruppo Mondadori acquisisce Oroscopo.it

Il Gruppo Mondadori ha annunciato questa mattina l’acquisizione di Oroscopo.it, sito di astrologia in Italia, che entra così a far parte del portafoglio dei brand del gruppo di Segrate. Con …

ITALIA

Mondadori: Press-Di Abbonamenti compra Direct Channel

Press-Di Abbonamenti, la società del gruppo Mondadori attiva in Italia nella vendita di abbonamenti, allarga il proprio bacino di offerta e servizi rivolti a editori terzi con l’acquisizione di Direct …