1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Sul Ftse Mib prosegue la corsa di Unicredit, Eni scende sotto i 16 euro – 2

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Anche Atlantia, che ha guadagnato il 2,25%, ha festeggiato in Borsa i risultati trimestrali superiori alle aspettative su cui ha alzato il velo il giorno prima. I conti sono piaciuti a Credit Suisse, che ha alzato il prezzo obiettivo calcolato per la società autostradale da 20 a 22 euro, mentre il rating è stato confermato al gradino “outperform”. Bene pure Prysmian (+3,30%), che ha tratto spunto per correre dall’innalzamento del rating da “hold” a “buy” arrivato in giornata dagli esperti di Royal Bank of Scotland. Fondiaria-Sai (+2,17%), dopo il calo di circa il 5% del giorno prima, ha invece colto l’occasione per effettuare un rimbalzo. Ribassi inferiori al 2% per Ubi Banca (-2,11%) e Stmicroelectronics (-2,28%), mentre Eni, scontando tra le altre cose il calo del petrolio dopo il dato sulle scorte di greggio statunitensi, ha ceduto l’1,24% a 15,96 euro, ridiscendendo così sotto la barriera critica dei 16 euro.