Sul Ftse Mib brillano Pirelli e Parmalat, giù soprattutto Atlantia

Inviato da Carlotta Scozzari il Mar, 15/09/2009 - 17:54
Quotazione: PIRELLI & C
In Italia, sul Ftse Mib, il denaro si è concentrato sulle due blue chip Parmalat (+2,76%), che ha beneficiato del sentiment positivo sul comparto alimentare e che lunedì staccherà l'acconto agli azionisti sul dividendo, e Pirelli (+3,17%). Il gruppo della Bicocca ha annunciato di avere sottoscritto con la cinese Hixih Group un accordo preliminare per la realizzazione di un impianto di produzione di filtri a Yanzhou, nella provincia dello Shandong. La nuova fabbrica, la cui costruzione è previsto abbia inizio entro il primo trimestre 2010, prevede un investimento complessivo fino a 50 milioni di euro.
In deciso progresso anche Unipol (+1,84%) e Telecom Italia (+1,72%). Per quel che concerne quest'ultima, il presidente, Gabriele Galatieri di Genola, a margine di un evento tenutosi a Roma, ha prospettato la possibilità dell'imminente lancio di un nuovo bond. Maglia nera del paniere delle 40 blue chip italiane per Atlantia (-1,12%), ma la seduta si è chiusa in ribasso anche per Banco Popolare (-0,68%) e Unicredit (-0,48%).
COMMENTA LA NOTIZIA