Sul Ftse Mib balzano Telecom e Stmicroelectronics, deboli Pirelli ed Eni

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sul paniere delle 40 blue chip italiane la star della giornata è stata Telecom Italia, che ha guadagnato il 3,74% restando tuttavia sotto quota 1 euro (0,984 il valore in chiusura). Le azioni della società guidata dall’amministratore delegato, Franco Bernabè, hanno in primis beneficiato dell’inserimento da parte di Goldman Sachs nella propria “conviction buy list” con prezzo obiettivo a quota 1,35 euro. Non solo, ma Equita Sim ha portato il rating di Telecom Italia da “hold” a “buy”. Va infine ricordato che la stampa di oggi ha riportato dichiarazioni di Bernabè in cui l’a.d. fa sapere che non è esclusa la vendita della controllata Telecom Argentina. Denaro anche su Stmicroelectronics (+2,68%), che nei giorni scorsi aveva scontato pesantemente le indiscrezioni di una uscita dall’azionariato di Areva che andrebbe ad aggiungersi a quella già annunciata di Finmeccanica.