1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Sul Forex prosegue la corsa del dollaro e del franco svizzero

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In avvio di settimana il dollaro consolida i guadagni dell’ottava precedente. Questa mattina l’Euro/dollaro ha aperto a 1,4315, poco sotto i massimi di venerdì mentre rispetto alla sterlina il biglietto verde viene scambiato a 1,6122. A sostenere il recupero del dollaro sui mercato valutari hanno contribuito i numerosi dati economici positivi che hanno confermato la ripresa della congiuntura Usa. Le attese di consesus stimano per il quarto trimestre del 2009 un Pil in crescita del 3% mentre per il l’intero 2010 la congiuntura a stelle e strisce dovrebbe crescere del 2,60%.

Da monitorare ancora il franco svizzero che rispetto all’euro si trova in prossimità dei massimi degli ultimi nove mesi a 1,4918. A favorire il franco nelle ultime sedute hanno contributo le dichiarazione dei responsabili della banca centrale svizzera che dopo avere confermato i tassi di interesse nella soglia tra 0 e 0,75% hanno deciso di sospendere gli acquisti di bond denominati in franchi per garantire liquidità al sistema finanziario.

Il calendario economico di oggi non presenta appuntamenti di rilievo in grado di condizionare i mercati finanziari. Nel corso della settimana l’attenzione degli operatori si concentrerà sopratutto sulla spesa per consumi personali di novembre negli Usa, che è attesa in crescita dello 0,7%, in linea con il progresso del mese precedente. La spesa personale, che sarà comunicata martedì pomeriggio in consumi è un buon indicatore dello stato di salute dell’economia poiché i consumi privati rappresentato circa il 70% del Pil. Tra martedì e mercoledì verranno poi rese note le vendite di case nuove e di case esistenti negli Usa. Entrambi i dati dovrebbero confermare la ripresa del mercato immobiliare negli Stati Uniti.