Suez-GdF, Cirelli si difende: "fusione era già pronta"

Inviato da Redazione il Ven, 03/03/2006 - 09:22
"Capisco lo stato d'animo degli italiani, ma è sbagliato pensare che il progetto Suez Gaz de France non sia mai esistito, o che sia stato tirato fuori all'ultimo momento per sbarrare la strada a Enel. Sono state queste le parole del ceo di GdF Jean-Francois Cirelli precisando, che il progetto di fusione con Suez "era già pronto" e studio era comincia fin dall'autunno. La minaccia di un'opa da parte di Enel "ha solo accelerato la decisione del governo". Intanto per vedere quali mosse intenderà fare Bruxelles bisognerà ancora attendere qualche giorno. Il commissario Ue alla Concorrenza, Neelie kroes, attende la notifica francese, mentre il commissario al mercato interno, Charlie McCreevy, ha promesso che studierà il dossier presentato dall'Enel anche se l'analisi porterà via qualche settimana.
COMMENTA LA NOTIZIA