1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Suez, assemblea calda tra poison pill e matrimonio con GdF

QUOTAZIONI Enel
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prevede animata la riunione odierna dei soci di Suez. All’ordine del giorno, oltre all’approvazione del bilancio 2005, la proposta di una clausola di poison pill che possa mettere la società francese al riparo da eventuali scalate ostili, come nel caso dell’Opa lanciata da Enel. Al vaglio dei soci anche il matrimonio con Gaz de France, operazione che sembra non soddisfare parte dell’azionariato, che, a dispetto delle fiduciose parole del presidente Gerard Mestrallet, avrebbe dei dubbi sulla convenienza dell’operazione. Tra l’altro, i tempi della fusione appaiono oggi meno certi di quanto si potesse supporre. L’instabilità politica francese ha ritardato la legge di privatizzazione di GdF, necessaria per ridurre la partecipazione statale dall’attuale 70% al 34% e porre così le basi all’operazione. Scenario incerto e dunque ancora aperto a possibili soluzioni alternative, tra le quali la buona riuscita dell’Opa Enel. Secondo alcuni infatti le barriere giuridiche ed economiche che Suez si appresta a mettere in campo sarebbero di fatto neutre e lascerebbero ancora margini di successo alla scalata del gruppo italiano