Subprime e derivati: l'Adusbef sollecita le procure

Inviato da Redazione il Ven, 20/06/2008 - 13:35
"Adusbef sollecita le Procure della Repubblica,alle quali sono state inoltrate numerosi esposti denunce, a chiudere le indagini ed spiccare quanto prima i mandati di cattura contro i banchieri operanti in Italia, che hanno truffato floride imprese costrette al fallimento, enti locali sull'orlo del collasso finanziario, che in maniera subdola hanno appioppato migliaia di contratti in prodotti derivati". E' quanto si legge in una nota dell'Adusbef nella quale l'associazione dei consumatori effettua un parallelo con la situazione negli Usa alla luce delle ultime notizie di cronaca: "Mentre negli Stati Uniti il procuratore federale dello stato di New York, Benton Campbell ha messo sotto accusa 19 societa' per le frodi nella concessione di mutui immobiliari sub-prime, ha fermato una sessantina di persone che giocavano con i derivati ed arrestato Ralph Cioffi e Matthew Tannin, due ex gestori di hedge fund di Bear Stearns, in Italia, nonostante decine di denunce inoltrate da Adusbef ed altre associazioni alle Procure della Repubblica contro alcune banche per truffa continuata ed aggravata a carico di imprese ed enti locali gia' fallite o sull'orlo del crack finanziario, tutto tace", scrive il presidente Elio Lannutti.
COMMENTA LA NOTIZIA