1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Su Rcs è sorpasso Cairo con la sponda di Intesa Sanpaolo

QUOTAZIONI Rcs Mediagroup
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
All-in da parte di Urbano Cairo per prendere le redini di Rcs. La battaglia per il controllo del gruppo che edita il Corriere della Sera ha visto venerdì sera l’ultimo atto con i rilancio “al buio” dei due contendenti. Da un lato il gruppo di investitori guidato da Andrea Bonomi (che vede coinvolti Diego Della Valle, Mediobanca, Unipolsai e Pirelli) ha alzato la posta in gioco da 0,80 a 1 euro per ogni azione Rcs. All’offerta tutta cash di Bonomi si contrappone l’Opas di Urbano Cairo che ha ritoccato sostanzialmente la sua offerta, proponendo un concambio di 0,18 azioni proprie contro ogni titolo Rcs (rispetto alle 0,17 precedenti) e aggiungendo un importo in denaro pari a 0,25 euro per azione. L’offerta di Cairo, ai valori dei due titoli venerdì scorso, risulta pari a circa 1,04 euro per azione Rcs. La nuova offerta risulta di oltre il 39% superiore a quella precedentemente formulata. Per il rilancio Cairo ha acceso un finanzamento da 140 milioni di euro concesso da Intesa Sanpaolo. Ora dovrà esprimersi il cda di Rcs giudicando le due nuove offerte.
Il mercato intanto si riallinea ai nuovi livelli delle due offerte con titolo Rcs balzato in avvio del 16% circa a ridosso della soglia di 1 euro (0,991). Il titolo Cairo segna invece un calo dell’1,78%. 
Cairo finanzia Opas con linea di credito da 140 mln
Intesa Sanpaolo si è impegnata a organizzare, sottoscrivere e concedere integralmente a Cairo Communication, subordinatamente all’esito positivo dell’Offerta per rilevare il controllo di RCS, un finanziamento revolving per un importo complessivo di 140 milioni euro. La sottoscrizione del contratto di finanziamento relativo alla Linea di Credito ISP avverrà tempo utile per il pagamento del corrispettivo dell’Offerta Pubblica di Acquisto e Scambio Volontaria promossa da Cairo Communication sulla totalità delle azioni RCS Mediagroup. I termini e condizioni della Linea di Credito prevedono che il finanziamento abbia per scopo il pagamento della componente in denaro dell’Offerta e ulteriori scopi aziendali generali. La linea di credito ha durata pari a 60 mesi dalla data del primo utilizzo della medesima e non prevede garanzie reali né covenant finanziari. E’ inoltre previsto il rimborso anticipato in caso di cambio di controllo di Cairo Communication e qualora quest’ultima cessi di detenere, direttamente o indirettamente, una partecipazione almeno pari al 35% del capitale sociale di RCS.