Stress test: Bper supera esame, surplus di capitale di 630 mln in scenario avverso

Inviato da Titta Ferraro il Lun, 27/10/2014 - 08:48
L'esame della qualità degli attivi e l'esercizio di stress test eseguiti da BCE ed EBA confermano la solidità patrimoniale di BPER che non dovrà procedere ad alcuna operazione sul capitale. Lo rimarca in una nota l'istituto emiliano che rimarca come il CET1 ratio supera significativamente la soglia dell'8% sia ad esito dell'Asset Quality Review ("AQR") che dello stress test scenario "base" e si attesta sopra il 10% considerando gli effetti dell'aumento di capitale di 750 milioni di euro concluso a luglio 2014 .
Rispetto allo stress test nello scenario "avverso" al 2016, Bper evidenzia un surplus di capitale pari a circa 630 milioni di euro grazie all'azione di rafforzamento patrimoniale sopra e senza tenere conto dei potenziali benefici derivanti dalla validazione dei modelli interni. Bper non prevede ulteriori significative rettifiche su crediti in conseguenza dell'AQR sulle singole posizioni analizzate nell'attività di Credit File Review, in virtù dell'approccio prudenziale in tema di accantonamenti e coperture seguito dalla banca anche nel primo semestre del 2014.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA