1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Strategia d’investimento: Fugnoli, “alla larga dai bond, meglio comprare azioni”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Se le curve dei listini sono difficili, peggio ancora sono quelle dei mercati obbligazionari. Parola di Alessandro Fugnoli, capoeconomista di Abaxbank. C’è un aspetto che induce a un minimo di cautela in questo caso soprattutto per i bond secondo l’esperto. “Una volta si considerava ineluttabile che al giallo seguisse il rosso. Dopo lo scoppio della bolla il sogno svanì, ma oggi vediamo qua e là segni di rinascita”, continua Fugnoli. “Il rapporto pubblicato ieri da Medley ha indotto i mercati a comprare bond e azioni con l’idea, più o meno chiara in testa, che dopo il giallo verrà il verde, non il rosso. Resurrectio sine morte, diceva Agostino”, continua. Secondo i suoi calcoli è ben possibile che la Fed sia in procinto di fermarsi. Quindi il consiglio dell’esperto è che “può essere giusto, in questa luce, comprare azioni o può essere giusto comprare bond, ma è difficile che siano giuste tutte e due le scelte”. La prima è che se la Fed si ferma perché pensa di essere riuscita ad avviare un rallentamento duraturo della crescita è giusto comprare bond ma è sbagliato comprare azioni. La seconda è che se la Fed si ferma per evitare qualsiasi rischio di overshooting e stare a vedere qualche mese come si mettono le cose, è probabile che fra qualche mese avremo un nuovo rialzo, non un ribasso dei tassi. Il verdetto è che “in questo caso oggi è giusto comperare azioni, ma è sbagliato comperare bond. La nostra dichiarazione di voto è per questa seconda ipotesi”.