Strategia 2009: Dugan (Merrill Lynch), il 2009 sarà un anno peggiore del 2008

Inviato da Micaela Osella il Mar, 20/01/2009 - 15:44
"Sarebbe facile dire ai nostri clienti di tornare ad acquistare, ma dobbiamo essere realisti: il 2009 sarà un anno peggiore del 2008 dal punto di vista economico e la deflazione durerà almeno tre anni". Esordisce così Gary Dugan, managing director e chief investment officer di Merrill Lynch global wealth management per l'Europa, il Medio Oriente e l'Africa, nel corso della sua presentazione sulle prospettive che aspettano i mercati azionari quest'anno. "Il problema più grande è il non sapere cosa ci aspetta", prosegue l'esperto, aggiungendo: "Il rischio è che il rendimento potrebbe salire del 50% o scendere del 40%. Noi adesso non sappiamo cosa ci aspetta perché stiamo affrontando problemi che si sono accumulati nel corso di anni". Dagli anni '90 ad oggi - riporta una slide della sua presentazione - emerge infatti che la crescita dell'indebitamento è stata più forte e veloce della crescita dell'economia. E quando il bubbone è scoppiato nessuno era preparato. "Nel quarto trimestre dell'anno scorso l'importo totale di indebitamento Usa è sceso di valore per la prima volta, ma non è abbastanza".
COMMENTA LA NOTIZIA