Stop seconda rata Imu rinviato a martedì. Bassanini, piano privatizzazioni imminente

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 21/11/2013 - 12:35

Il via libera al decreto sull'abolizione della seconda rata dell'Imu da parte del Consiglio dei ministri (Cdm) è slittato. E' quanto scrivono le maggiori agenzie di stampa che riportano fonti governative, secondo cui il varo deve essere contestuale a quello del decreto riguardante la rivalutazione delle quota di Banca d'Italia, che però deve ottenere l'ok da parte della Bce. Un nuovo Consiglio dei ministri sarebbe in programma per martedì prossimo è quella, secondo le voci, sarebbe l'occasione per approvare entrambi i provvedimenti. Ancora da sciogliere il nodo sulle coperture per quel che riguarda l'esenzione dalla tassa per i beni agricoli.

Nel frattempo il piano di privatizzazioni del Governo sarebbe imminente, con la presenza di cessioni anche da parte di Cassa Depositi e Prestiti. E' quanto annunciato da Franco Bassanini, presidente di Cdp, a margine dei lavori della Commissione Bilancio del Senato. Si avranno notizie "ad horas", ha detto Bassanini, aggiungendo che il piano contiene un capitolo in cui il Governo, in quanto azionista di Cdp, sostiene un piano di razionalizzazione delle sue partecipazioni che comporterà cessioni di partecipazioni da parte della Cdp.

COMMENTA LA NOTIZIA