Stop alle licenze per l'esplorazione mineraria In Mongolia

Inviato da alessia bonfanti il Mar, 15/02/2011 - 11:13
Il parlamento della Mongolia ha vietato l'emissione delle licenze necessarie per l'esplorazione mineraria. Il divieto avrà efficacia fino al 30 aprile. Lo si apprende dall'agenzia Xinhua, che cita quanto riportato da alcuni media locali. La legge è stata introdotta dal presidente Elbegdorj Tsakhia in scia alla richiesta di norme più severe sull'attività mineraria a tutela dell'ambiente.
COMMENTA LA NOTIZIA