1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

STMicroelectronics: trimestrale in rosso, ricavi sopra i 2 miliardi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

STMicroelectronics ha archiviato il terzo trimestre del 2012 con un segno negativo. La perdita per azione è pari a 54 centesimi di dollaro e la perdita netta di competenza della parent company è stata pari a 478 milioni di dollari. I ricavi si sono attestati a 2,17 miliardi di dollari, in crescita dello 0,9% rispetto al trimestre precedente, ma in calo di oltre l’11% rispetto all’analogo trimestre del 2011. Il margine lordo è pari al 34,8%, in crescita di 50 punti base sul trimestre precedente. Per il trimestre in corso STM si attende una variazione dei ricavi compresa tra -5% e +2%. La società italo-francese ha spiegato che il nuovo piano di riduzione dei costi permetterà di realizzare risparmi annualizzati per 150 milioni di dollari entro la fine del 2013.

Commenti dei Lettori
News Correlate
OBBLIGAZIONARIO

Saipem: rinnovato e ampliato il Programma EMTN

Via libera del Cda di Saipem al rinnovo per un anno del programma di emissioni di prestiti obbligazionari non convertibili denominato Euro Medium Term Notes Programme (“EMTN”), in scadenza nel prossimo mese di luglio.

L’importo massimo delle obbl…

NUOVI CONTRATTI

Astaldi: nuovo contratto ferroviario da 82 milioni di euro in Polonia

Il Gruppo Astaldi si è aggiudicato i lavori di ammodernamento di una tratta della Linea ferroviaria E-59 Varsavia-Poznań (Lotto IV). Il valore delle opere da realizzare è pari a 82 milioni di euro, con Astaldi leader di un raggruppamento di impr…

IMMOBILIARE

Beni Stabili: venduto immobile a Luxottica per 114,5 milioni

Beni Stabili oggi ha firmato un accordo per la vendita al Gruppo Luxottica di un immobile, uso uffici, di 11.705 mq situato a Milano in via San Nicolao per circa 114,5 milioni di euro.

Il prezzo dell’immobile è superiore al valore di perizia e ge…

MERCATI

Mercati europei sotto la parità. BCE e BoE sotto i riflettori

Chiusura sotto la parità per le borse europee in scia della debolezza del comparto delle utilities (-2,4%), delle Tlc (-1,3%) e dell’automotive (-1,57%). A penalizzare quest’ultimo settore è stato il warning lanciato dalla tedesca Schaeffler (-10,87%…