1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Italia ›› 

Stmicroelectronics: torna in utile a 72 milioni nel III trimestre, ma vede ricavi e margine lordo in calo

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Reazione decisamente negativa del mercato ai conti trimestrali di Stmicroelectronics. La società dei semiconduttori ha chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 72 milioni di dollari dalla perdita di 142 milioni riportata nello stesso periodo dell’anno scorso. I ricavi netti sono ammontati a 1,886 miliardi, in calo del 6,3% dai 2,013 miliardi di dodici mesi fa ma in crescita dell’1,2% rispetto agli 1,864 miliardi del secondo trimestre. I profitti si sono rivelati migliori delle attese degli analisti interpellati da Bloomberg ferme a 44,8 milioni, ma non i ricavi che avrebbero dovuto attestarsi a 1,92 miliardi di dollari.

Il margine lordo è migliorato al 34,3% dal 34% dei tre mesi precedenti e dal 32,4% dell’anno scorso mentre il free cash flow è risultato positivo per 140 milioni di dollari, valore che si confronta con quelli negativi  per 99 milioni e per 72 milioni fatti segnare rispettivamente nel trimestre precedente e nello stesso periodo del 2013. A fine settembre la posizione finanziaria netta della società italo-francese era pari a 494 milioni dai 423 milioni di fine giugno.

“Nel quarto trimestre, alla luce delle condizioni tuttora deboli del mercato, ci aspettiamo una diminuzione sequenziale dei ricavi netti di circa il 3,5% come punto intermedio del range; la flessione interesserà tutti i gruppi di prodotto ad esclusione di Analogici, Mems e Sensori, che possono contare sul ramp up di prodotti chiave come i microfoni analogici, i nuovi giroscopi a sei assi e i controllori touch”, ha commentato Carlo Bozotti, president & Ceo di Stmicroelectronics. “In considerazione di questa previsione di andamento dei ricavi e del mix di prodotti tra analogico e digitale, ci aspettiamo che il margine lordo del quarto trimestre scenda a circa il 33,8% come punto intermedio del range, a causa principalmente di un livello più elevato di oneri da sottoutilizzo degli impianti dovuto alla capacità produttiva nella tecnologia digitale che secondo le attese si dovrebbe attestare su bassi livelli di utilizzo”.

E così per il quarto trimestre del 2014, Stmicroelectronics si attende una flessione dei ricavi intorno al 3,5% su base sequenziale, più o meno 3,5 punti percentuali. Il margine lordo del quarto trimestre dovrebbe attestarsi intorno al 33,8%, più o meno 2 punti percentuali, a causa di oneri da sottoutilizzo degli impianti sensibilmente più elevati che incideranno negativamente sul margine lordo per circa 150-200 punti base rispetto al terzo trimestre.

Il titolo, dopo essere stato già vittima di sospensione al ribasso, al momento sul Ftse Mib è decisamente l’azione peggiore con un ribasso del 7,45% a 5,15 euro.