STMicroelectronics: titolo in rosso all'indomani dell'Investors Day, Equita alza tp a 6,7 euro

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 17/05/2013 - 09:34
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Debole STMticroelectronics sulla Borsa di Milano. Il titolo sul Ftse Mib arretra dello 0,07% a 7,21 euro all'indomani dell'Investors & Analysts Day con gli analisti tenutosi a Londra. Dall'evento è emersa la conferma dell'obiettivo del margine Ebit di medio-lungo termine del 10% o superiore rispetto al 5,5% della stima sul 2014, una riduzione della spesa operativa a 600-650 milioni di euro per trimestre da inizio 2014 e costi per l'uscita dalla joint venture ST-Ericsson per 350-450 milioni di dollari. Sul secondo semestre di quest'anno è stata mantenuta una certa prudenza a causa delle incertezze del mercato anche se c'è stata la conferma di un buon booking in aprile (+7% su base trimestrale nel secondo trimestre). La stima di crescita per il mercato di riferimento è del 4,5-5,5% con la possibilità per la società italo-francese di sovraperformare il mercato.

Nel complesso Equita ha migliorato le stime sul 2014-2015 incorporando una minore spesa operativa e un miglior mix ma allo stesso tempo ha peggiorato le attese sul 2013 per il più basso margine di contribuzione. In particolare la Sim milanese stima un Ebit rettificato per il 2013 a -244 milioni da 104 milioni mentre per il 2014-2015 rispettivamente a 440 e 600 milioni da 264 e 534 milioni di dollari. Gli esperti hanno contestualmente aumentato il target price a 6,7 euro dai precedenti 6,1 confermando il giudizio hold in quanto il miglioramento dei margini, a detta del broker, è già prezzato dal titolo.
COMMENTA LA NOTIZIA