StMicroelectronics, a testa in giù verso area 5,30

Inviato da Alessandro Piu il Mar, 26/07/2011 - 12:27
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Ricavi in linea con le attese e utili in crescita da 356 a 420 milioni di dollari non bastano a StMicroelectronics per evitare un tracollo a Piazza Affari. Il mercato punisce con un calo dell'11% il titolo del produttore di microchip sulle deboli indicazioni fornite per il terzo trimestre. Il fatturato è atteso in un range tra -5% e +2%. Pesante anche il giudizio degli analisti di Chevreux che hanno ridotto la raccomandazione sull'azione ad "underperform" da "outperform". Graficamente, dopo un'avvio in gap ribassista, StMicroelectronics naviga ora a contatto con la base del canale ribassista che discende dai massimi del 9 marzo scorso (area 5,65 euro). Solo la tenuta di questo supporto dinamico potrebbe frenare la caduta del titolo che in caso contrario potrebbe proseguire in direzione di 5,325 euro con step intermedio a 5,50. Pochi allo stato attuale gli spiragli di luce per il titolo che solo sopra 6,30 potrebbe riguadagnare uno scenario di neutralità almeno nel breve termine. Le posizioni short già aperte possono abbassare il take profit a 6,435 euro mentre, per l'apertura di nuove posizioni al ribasso, possibile attendere una reazione in direzione di quota 5,85 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA