1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

StMicroelectronics si conferma al ribasso. Nuova negatività sotto 7,50

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il profit warning lanciato da Nokia, principale cliente di StMicroelectronics, si riverbera negativamente sulle quotazioni del produttore di microchip a Piazza Affari. Un ribasso di oltre il 2% che si inserisce in un quadro grafico già impostato negativamente. Dai massimi dello scorso 9 marzo, StMicroelectronics si muove al di sotto di una trendline ribassista testata il 5 aprile 2011 e più recentemente il 20 maggio. La resistenza dinamica transita attualmente a 8,03 euro. Nei pressi si trova anche il 38,2% di ritracciamento di Fibonacci della salita messa a segno dai minimi del 7 ottobre 2010 ai citati massimi del 9 marzo (9,73 euro). Proprio ieri è malamente fallito il tentativo di mettere sotto pressione la descritta trendline, con una chiusura di seduta vicino ai minimi e sotto la media mobile a 14 giorni discendente a quota 7,92 euro. Lo scenario grafico per StMicroelectronics non migliorerà fino a quando non veerrà recuperata l’area degli 8/8,05 euro mentre al ribasso, la violazione dei supporti di area 7,52/50 euro (50% di ritracciamento), favorirebbe il raggiungimento dei target a 7,09, 7 e 6,73 euro. Per sfruttare tale configurazione possibile inserire ordini al ribasso su rottura di 7,50 euro con i target indicati e uno stop loss a 7,65 euro.