STMicroelectronics maglia nera a Piazza Affari, raddoppia le perdite nel secondo trimestre 2013

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

STMicroelectronics scivola sul fondo del paniere principale di Piazza Affari con un ribasso di circa il 4,5% a 7,19 euro dopo aver pubblicato i risultati del secondo trimestre del 2013. Nel periodo aprile-giugno il gruppo dei chip ha registrato una perdita netta di 152 milioni di dollari contro il rosso di 75 milioni registrato nell’analogo periodo nel 2012. Il giro d’affari è invece scivolato del 4,8% a 2,05 miliardi di dollari, mentre il margine lordo si è attestato al 32,8% rispetto al 32,7% indicato dagli analisti interpellati da Bloomberg. Sui conti trimestrali del gruppo hanno impattato i problemi legati alla joint venture ST-Ericsson. “La transazione relativa a ST-Ericsson sarà conclusa ai primi di agosto” ha fatto sapere la compagnia guidata da Carlo Bozotti.