1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Stm protagonista a Piazza Affari, Natixis consiglia di guardare alla tappa di Barcellona

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Esplode anche oggi la voglia di protagonismo di STMicroelectronics a Piazza Affari. Il titolo del gruppo chip italo-francese guadagna 4 punti percentuali a quota 8,575 euro, proseguendo nel trend di rialzo iniziato in ottobre e accentuatosi nell’ultimo mese. Il settore dei chip è in pieno fermento da Samsung a Nokia, passando per Sony Ericsson. Oggi è Taiwan Semiconductor Manufacturing a far mettere sull’on l’interruttore degli ordini d’acquisto.


Il gruppo specializzato nella realizzazione di chip per cellulari, Pc e schermi Tv piatti ha chiuso il 2010 con ricavi in crescita del 41,9%, a 406,9 miliardi di nuovi dollari di Taiwan. Un dato ben al di sopra delle attese degli analisti, che rilancia l’attenzione sul settore. Così ecco che per gli analisti di Natixis non è troppo tardi per muovere su Stm. Il broker ha dato il buon esempio, alzando il consiglio a buy da hold e il target di prezzo a 11 euro da 7,5 convinto che la valutazione, nonostante la recente fase rialzista, sia ancora bassa.

Il congresso mondiale della telefonia cellulare che si terrà a Barcellona il prossimo mese a suo avviso farà il resto: sarà una ottima vetrina per Stm per mettersi in mostra. Come ricordano gli esperti di Exane Bnp Paribas, che hanno confermato oggi la raccomandazione outperform con un target price a 13,6 dollari dalla fiera dell’elettronica di consumo della settimana scorsa, è emerso che i ricavi derivanti dai set-top-box rimarranno stabili nel 2011 nonostante l’indebolimento del mercato. “STM – prevedono – dovrebbe riuscire a guadagnare quote di mercato in particolare nel settore dei set-top-box per la ricezione della tv satellitare”.


A Natixis si sono portati avanti: hanno mantenute invariate le stime di utile per azione per quest’anno a 0,74 dollari, ma hanno alzato quelle 2011 del 19,4% a 1,04 dollari da 0,87 e quelle 2012 del 29,6% a 1,28 dollari da 0,99. Una view condivisa anche da Intermonte, che il giorno della Befana ha alzato il target price su Stm, portandolo a 11 euro dai precedenti 9 e confermato la raccomandazione buy. “Le stime vengono riviste del 20% sul 2011 e del 7% sul 2012 in quanto ci attendiamo una forte domanda nei prossimi trimestri con espansione ulteriore del gross margin”, avevano spiegato gli esperti della sim milanese, convinti che la crescita del settore chip sia destinata a proseguire nel corso del 2011, se non addirittura accelerare.

Commenti dei Lettori
News Correlate
CORPORATE GOVERNANCE

CDP: Salvatore Sardo nuovo Chief Operating Officer

Cassa Depositi e Prestiti comunica che da oggi la carica di Chief Operating Officer di Gruppo verrà ricoperta da Salvatore Sardo. Il nuovo COO manterrà anche gli attuali incarichi di …

ITALIA

YNAP: Alibaba torna a spingere il titolo

Seduta all’insegna degli acquisti per il titolo Yoox Net-a-Porter, in rialzo del 5,27% a 31,78 euro. Il titolo, già sospeso per eccesso di rialzo, capitalizza le indiscrezioni relative un possibile …