STM, prospettive long si rilancerebbero sopra 6,47

Inviato da Alessandro Piu il Lun, 28/01/2013 - 12:08
Quotazione: STMICROELECTRONICS
In attesa dei conti, in uscita il 30 gennaio, STMicroelectronics corregge di circa un punto e mezzo percentuale sul Ftse Mib. Il ribasso arriva dopo il balzo di venerdì (+4 per cento circa con apertura in gap rialzista) che ha portato a rimettere sotto pressione la resistenza di quota 6,46 euro, tra l'altro recentemente avvicinata il 10 gennaio scorso. Con una chiusura di contrattazioni forte oltre 6,46 euro, l'azione del produttore di microchip darebbe un forte segnale rialzista, proseguendo in direzione di 7,19 euro, ossia i livelli massimi del luglio 2011. Lo scenario positivo descritto potrebbe essere messo in dubbio da un ritorno delle quotazioni al di sotto di 6,06 euro anche se sarebbe solo la caduta dei 5,84 euro a fornire un segnale ribassista. Per contro, la chiusura del gap lasciato aperto venerdì a 6,065 euro potrebbe essere un buon livello di ingresso per chi volesse operare al rialzo. Chi volesse invece attendere un'eventuale rottura al rialzo dell'importante resistenza statica descritta, potrebbe inserire ordini di acquisto da 6,47 euro con target 6,64, 6,94 e 7,19 euro con stop loss su chiusure inferiori a 6,28 euro.


TAG:
COMMENTA LA NOTIZIA