1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Stm: pro e contro del deconsolidamento delle memorie, ma Euromobiliare alza il tp

QUOTAZIONI Stmicroelectronics
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il deconsolidamento delle memorie flash non entusiasma gli analisti di Euromobiliare. Il broker riconosce che il deal è positivo perché “rappresenta la probabile soluzione per una divisione cronicamente in perdita, Stm ottiene un cash-in inatteso e cede il 6% ad un EV/sales superiore a quello di Spansion”. Ieri Carlo Bozotti, presidente della newco tra StMicroelectronics e Intel, ha infatti spiegato che il disimpegno dalle memorie permetterà di “aumentare il margine lordo di tre punti percentuali”. “Non è comunque il best case”, proseguono gli esperti della casa d’affari, spiegando “Pensavamo ad una maggiore riduzione dell’esposizione verso le memorie flash, ma alziamo la valutazione del 5%”. La raccomandazione viene confermata a buy su StM mentre il target price passa a 17,1 euro.