Stm continua la corsa del gambero a Piazza Affari: i conti deprimono il titolo

Inviato da Redazione il Mer, 27/04/2011 - 13:59
Quotazione: STMICROELECTRONICS
Stm, il gruppo del chip italo-francese, non riesce a risollevarsi. Il titolo della società è la pecora nera del listino di Milano con un ribasso di tre punti percentuali a 8,175 euro. La società ha archiviato il primo trimestre dell'esercizio in corso con un balzo dell'utile. Il risultato netto è triplicato rispetto allo stesso periodo 2010 balzando a quota 170 milioni di dollari. Ma non è abbastanza per salvarla dalle vendite. Il dato è però poco sotto le stime: 19 centesimi per azione contro i 20 attesi. Sono cresciuti anche i ricavi del 9% a 2,53 miliardi, grazie alle forte vendite in Cina e nel Continente americano, mentre il margine lordo è pari al 39,1%. Stm per il secondo trimestre vede il fatturato in un range tra -2% e +5% su base sequenziale e un margine lordo al 38,7%.
COMMENTA LA NOTIZIA